Mirabilissimo100′s Weblog

novembre 19, 2009

Hawking: Potremo viaggiare indietro nel tempo

Archiviato in: Senza Categoria — Tag:, , — mirabilissimo100 @ 6:12 pm

COSMOLOGIA

Hawking: Potremo viaggiare indietro nel tempo.


Nell’inversione che trasmetterà le onde di scossa attraverso l’universo, il professor Stephen Hawking, principale fisico cosmico della Gran Bretagna, ha ipotizzato la possibilità di muoversi nel tempo.
Dopo avere schernito questo concetto per gli anni, Hawking ora sostiene che non è solo una possibilità ma una cosa su cui il governo dovrebbe spendere dei soldi. Tre anni fa, Hawking, professore di matematica all’università de Cambridge, ha provocato un dibattito fra i cosmologi e gli astronomi quando ha scartato l’idea del viaggio nel tempo. Ciò è avvenuto mentre un numero crescente di astronomi e di fisici stava sostenendo che la teoria generale della relatività di Einstein potesse ammettere questa possibilità. Hawking, tuttavia, formulò la sua ipotesi a difesa della cronologia, una misto di scienza avanzata e logica ordinaria. Il viaggio nel tempo, egli disse, permetterebbe alla gente di alterare il proprio passa-to. Potreste assassinare i vostri antenati o persino impedire la vostra propria nascita, una possibilità che lui aveva conside-rato ridicula. ” La prova più evidente che il viaggio nel tempo non sarà mai possibile è che non siamo ancora stati invasi dai orde di turisti dal futuro” disse due anni fa.
Ora, nella prefazione ad un nuovo libro, The Physics Of Star Trek dell’ astronomo americano Lawrence Krauss, Hawking ha ritrattato al punto da adottare la lingua “dei Trekkies”. Ha parlato apertamente di curvatura dello spazio e di velocità superiore a quella della luce. Ha detto: “una delle conseguenze del viaggio accelerato interstellare sarebbe che si potrebbe anche andare indietro nel tempo.” Hawking sostiene che il viaggio nel tempo non sarà probabilmente praticabile, ma i semi del dubbio sono stati gettati nella sua mente: ” se si combina la teoria della relatività generale di Einstein con la teoria di quantum, comincia a sembrare una possibilità.” Ha precisato che la ricerca sul “closed time-like curves”, termine tecnico per il viaggio nel tempo, sta progredendo in un certo numero di università, inclusa Cambridge e l’ Istituto di Tec-nologia della California. “Non richiede molti soldi – ciò che serve è un’ apertura mentale tale prendere in considerazione possibilità che potrebbero sembrare fantastiche, ” ha detto Hawking.
Il dibattito scientifico sul viaggio nel tempo risale a Sir Isaac Newton che, nel diciassettesimo secolo, lo escluse categori-camente, sostenendo che il tempo e lo spazio erano fissi ed immutabili. Le sue asserzioni furono accettate finchè Einstein non dimostrò che il tempo e lo spazio sono collegati strettamente e che entrambi sono influenzati dalla gravità. Le sue teorie hanno condotto all’idea che i campi gravitazionali enormi, come quelli trovati intorno alle stelle collassanti, cono-sciute come buchi neri, potrebbero invertire il flusso di tempo. Anche il Dott. Michio Kaku, professore di fisica teorica alla City University di New York, che sta facendo un viaggio in Gran Bretagna per divulg il suo nuovo libro, sostiene in teoria la possibilità di viaggiare nel tempo “costruire una autentica macchina del tempo non sarà facile come sedersi in una sedia e girare alcune manopole. Le moderne proposte per una macchina del genere affrontano un problema serio: la disponibilità di energia” ha detto. Egli ritiene che l’energia necessaria sarà trovata soltanto nelle fonti di combustibile si-tuate nello spazio profondo, che ancora lascia il problema di arrivarci. Come dice Hawking nella sua prefazione: “C’è uno scambio bidirezionale fra la fantascienza e la scienza. Non siamo ancora in grado di andare senza paura dove nessun uo-mo o donna è mai andato prima, ma almeno possiamo farlo nella mente.” (di Jonathan Leake e Rajeev Syal, tratto dal Time).


 
 
HELIOSmagazine@diel.it
About these ads

1 commento »

  1. Secondo me il fatto di non essere ancora stati invasi da un orda di turisti temporali e’ un idizio che fa presagire il peggio per la razza umana, ovvero mi chiedo: e se non avessimo fatto in tempo a inventare la macchina del tempo perche ci siamo estinti prima? Quindi prevedere il futuro basandosi su quello che immaginiamo di fare in futuro… eheheh… che idea scema xD.

    Commento di scemo — marzo 20, 2010 @ 4:23 am


RSS feed dei commenti a questo articolo. TrackBack URI

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

The WordPress Classic Theme Blog su WordPress.com.

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 25 follower

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: