Mirabilissimo100’s Weblog

ottobre 9, 2015

PER CASINI ASSAD NON PUO’ ESSERE IL FUTURO DELLA SIRIA

Filed under: Senza Categoria — mirabilissimo100 @ 4:41 am
DA VIETATO PARLARE.IT
8 10 2015
————————————————-

Sulla Siria, Pieferdinando Casini varie volte ha rilasciato dichiarazioni condivisibili:

UN COLPO AL CERCHIO:

“(…)Nello scacchiere più vasto, che va dallo Yemen alla Siria (…) nessuno ha remore a giocare in proprio, anche a costo di finanziare l’estremismo religioso o tirare le fila di sanguinose guerre per procura.
(…) ci sono governi a cui la caduta di Damasco e l’indebolimento dell’Iran interessano molto di più del destino di Palmira, dei suoi abitanti e dei suoi monumenti”. (da articolo
apparso sul Messaggero il 4 giugno 2015)

” Bisognerebbe fare autocritica su certe missioni militari basate, dall’Iraq alla Libia, su un eccesso di fiducia, sull’idea che rimossi i dittatori la strada per la democrazia sarebbe stata più agevole. I dittatori sono stati rimossi, ma quei Paesi sono piombati in un caos generalizzato. E dalle ceneri della primavere arabe sono nate restaurazioni o Stati terroristici“. (da intervista al Messagero dell’ 11 settembre 2015)

Ma oggi cosa è successo?!

UN COLPO ALLA BOTTE:
“Assad non può essere il futuro della Siria. Ha fallito drammaticamente, non solo perché è un dittatore, ma perché in questi mesi ha buttato bombe sui suoi concittadini.I ceti medi del suo gruppo scappano in Europa e questo è emblematico del fatto che lo Stato è allo sfascio”. (…e chi lo ha sfasciato? – ndr)

Pierferdinando Casini (Ap), presidente della Commissione Affari Esteri del Senato, intervenendo ad Agorà, su Rai3” (Askanews).

su quest’ultima dichiarazione di Casini facciamo qualche considerazione: 

Per Casini la soluzione è l’uscita di scena di Assad. La colpa è tutta sua. Ha fatto meglio Gheddafi che si è fatto uccidere. La decisione rispecchia il clima ma è comunque sconcertante per alcune semplici ragioni:

  1. il punto attuale, come lo stesso on. Casini  ha ammesso in precedenti interviste, non è Assad
  2. le motivazioni che Casini elenca per legittimare questa uscita di scena sono false
  3. Assad non si è mai rifiutato di lasciare il suo incarico a patto che siano i siriani a volerlo
  4. la Costituzione attuale approvata nel 2012 prevede che il limite presidenziale possa essere prorogato al massimo di due mandati
  5. la dichiarazione sembra ignorare che forse qualcun altro è almeno corresponsabile dello sfascio
  6. dimentica che gli stati stranieri senza decisione dell’Onu non hanno alcuna legittimità per destituirlo e che ogni decisione spetta ai siriani
  7. dimentica che la sovversione di uno stato organizzata dall’esterno è in aperto conflitto con la Carta dell Onu
  8. nell’area la dittatura più efferata è la monarchia dei Saud in Arabia Saudita, paese privo persino di una Costituzione.
  9. l’esercito siriano combatte contro una miriade di sigle jadiste le quali formano  complessivamente per almeno il 90% dei ribelli
  10. sulla responsabilità di queste ultime forze non si fa cenno ad alcuna responsabilità

Sembra che ormai ci si possa più sedere nel consesso di quelli che contano senza accettare il mantra di ‘Assad massacra il suo popolo’.

Eppure anche riguardo a questo ultimo punto i dati dell’Onu parlano chiaro, le 250.000 vittime per la guerra di Siria sono così suddivise: metà sono appartenenti dell’Esercito Siriano, circa 52.000 sono ribelli e i restanti 73.000 sono civili. Quindi la proporzione dei morti civili è in questa guerra circa 1:2 un civile ogni due militari. Per la guerra di Iraq le vittime sono state 4:1 quattro civili per ogni militare caduto. Ma ciononostante Bush è rimasto al suo posto.

Ed allora perché si continua a dire che è lui il massacratore di popolo che deve pagare , cioè il comandante in capo di un esercito (di leva) che è stato il più colpito? Perché non dice l’On. Casini che il governo siriano non ha dichiarato guerra nessuno ma che sono stati altri ad aggredire la Siria la quale ha esercitato il suo diritto di difesa?

On. Casini, i siriani reclamano non un partito o un uomo ma il proprio diritto di esistere.
L’elemento più significativo, sempre sotteso,  è che è l’esistenza stessa di questa guerra il delitto più grave: più di tutti i crimini che si possano fare dentro di essa. Non nascondiamoci dietro ad un dito: chi l’ha iniziata non è Assad. Così come ci sono state mille occasioni per farla cessare. Questo conflitto semplicemente non ha più alcun senso. La ragione stessa che lo tiene in piedi è una bufala.

Vietato Parlare

http://www.vietatoparlare.it/pieferdinando-casini-un-colpo-al-cerchio-ed-uno-alla-botte/

————————————————————————————————————————————

CASINI HA VOLUTO LA TESTA DI SADDAM, DI GHEDDAFI ORA VUOLE QUELLA DI ASSAD E PREFERISCE I TERRORISTI.

—————————————————————————————————————————————

BASTA AGGRESSIONE VERSO LA SIRIA

Tutta questa aggressione degli Usa, Francia, Gb,Turchia, Arabia Saudita e monarchie del Golfo, di poter decidere chi deve governare in Siria è illegale, va denunciata all’Onu, perché viola il diritto internazionale, l’ autodeterminazione di un popolo, e la sovranità della nazione siriana. Eliminare il presidente Bashar Al Assad dal suo leggittimo potere non è legale, ma nemmeno garantisce la stabilità in Siria, infatti oltre ad Ass…ad, in Siria non c’è un’altra alternativa tranne i terroristi sanguinari; Al Nusra e l’Isis. Gli Usa eliminarono Saddam Hussein dall’Iraq, ma poi anche con governi legalmente eletti, ora l’Iraq è lo stato del’Isis, lo stesso in Libia, dove eliminato Gheddafi,ora il potere è in mano a vari gruppi di terroristi e ultimamente anche l’Isis che si distruggono a vicenda. Gli Usa, Francia e GB, Turchia, Arabia Saudta e monarchie del Gofo devono smettere a pretendere di decidere al posto del popolo sovrano siriano. Questa è la posizione del governo russo.

https://sites.google.com/site/fermateleguerre/

Annunci

Lascia un commento »

Non c'è ancora nessun commento.

RSS feed for comments on this post. TrackBack URI

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: