Mirabilissimo100’s Weblog

aprile 16, 2017

IL PROCESSO A GESU’ DAL VANGELO DI SAN LUCA

Filed under: Senza Categoria — mirabilissimo100 @ 7:19 pm

GESU' ECCE OMO 2

 

EVANGELO DI SAN LUCA
Capitolo 23: 1-25;
[1] Tutta l’assemblea si alzò, lo condussero da Pilato
[2] e cominciarono ad accusarlo: “Abbiamo trovato costui che sobillava il nostro popolo, impediva di dare tributi a Cesare e affermava di essere il Cristo re”.
[3] Pilato lo interrogò: “Sei tu il re dei Giudei?”. Ed egli rispose: “Tu lo dici”.
[4] Pilato disse ai sommi sacerdoti e alla folla: “Non trovo nessuna colpa in quest’uomo”.
[5] Ma essi insistevano: “Costui solleva il popolo, insegnando per tutta la Giudea, dopo aver cominciato dalla Galilea fino a qui”.
[6] Udito ciò, Pilato domandò se era Galileo
[7] e, saputo che apparteneva alla giurisdizione di Erode, lo mandò da Erode che in quei giorni si trovava anch’egli a Gerusalemme.
[8] Vedendo Gesù, Erode si rallegrò molto, perché da molto tempo desiderava vederlo per averne sentito parlare e sperava di vedere qualche miracolo fatto da lui.
[9] Lo interrogò con molte domande, ma Gesù non gli rispose nulla.
[10] C’erano là anche i sommi sacerdoti e gli scribi, e lo accusavano con insistenza.
[11] Allora Erode, con i suoi soldati, lo insultò e lo schernì, poi lo rivestì di una splendida veste e lo rimandò a Pilato.
[12] In quel giorno Erode e Pilato diventarono amici; prima infatti c’era stata inimicizia tra loro.
[13] Pilato, riuniti i sommi sacerdoti, le autorità e il popolo,
[14] disse: “Mi avete portato quest’uomo come sobillatore del popolo; ecco, l’ho esaminato davanti a voi, ma non ho trovato in lui nessuna colpa di quelle di cui lo accusate;
[15] e neanche Erode, infatti ce l’ha rimandato. Ecco, egli non ha fatto nulla che meriti la morte.
[16] Perciò, dopo averlo severamente castigato, lo rilascerò”.
[17] .
[18] Ma essi si misero a gridare tutti insieme: “A morte costui! Dacci libero Barabba!”.
[19] Questi era stato messo in carcere per una sommossa scoppiata in città e per omicidio.
[20] Pilato parlò loro di nuovo, volendo rilasciare Gesù.
[21] Ma essi urlavano: “Crocifiggilo, crocifiggilo!”.
[22] Ed egli, per la terza volta, disse loro: “Ma che male ha fatto costui? Non ho trovato nulla in lui che meriti la morte. Lo castigherò severamente e poi lo rilascerò”.
[23] Essi però insistevano a gran voce, chiedendo che venisse crocifisso; e le loro grida crescevano.
[24] Pilato allora decise che la loro richiesta fosse eseguita.
[25] Rilasciò colui che era stato messo in carcere per sommossa e omicidio e che essi richiedevano, e abbandonò Gesù alla loro volontà.
Studio Biblico
Bibbia CEI
**********************************************************************

https://www.facebook.com/GESU-IL-FIGLIO-DI-DIO-376016983399/

Annunci

Lascia un commento »

Non c'è ancora nessun commento.

RSS feed for comments on this post. TrackBack URI

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: