Mirabilissimo100’s Weblog

aprile 17, 2017

SYRIA: UNA STRAGE DI BAMBINI CHE NON IMPORTA A NESSUNO!

Filed under: Senza Categoria — mirabilissimo100 @ 6:16 pm

GUARDATE QUESTA FOTO CHE I MEDIA NON VI MOSTRERANNO MAI!

SIRIA ATTENTATO AUTOBUS TERROSTI ALEPPO 15 APRILE 2017 STRADASIRIA ATTENTATO AUTOBUS TERRORISTI ALEPPO 15 APRILE 2017SIRIA ATTENTATO AUTOBUS ALEPPO 15 2017SIRIA STRAGE ALEPPO AUTOBUS 15 APRILE 2017

17 Aprile 2017

L’attentato di al-Qaida uccide più di 150 tra bambini e donne, a chi importa?


Giulietto Chiesa

IL MASSACRO DI RASHIDDIN. ECCO PERCHE’ I BUGIARDI DI IERI OGGI NON POSSONO DIRE LA VERITA’.

Questi 128 morti erano tutti civili. Fuggivano da Kefraya e da altri villaggi, alcuni sunniti, altri sciiti. Andavano a rifugiarsi sotto la copertura di Bashar el Assad, che i nostri media continuano a descrivere come un mostro, responsabile di un bombardamento coi gas che non c’è mai stato. Eppure questi civili, di entrambe le confessioni, andavano dai suoi uomini, per fuggire i tagliagole che noi occidentali armiamo e finanziamo. Adesso sentiremo le geremiadi dei sepolcri imbiancati. E pochi avranno il coraggio di dire che il camion bomba non può che essere stato dei terroristi. Oppure avranno il coraggio di dire che è stato l’esercito siriano a mandarlo?

Pandora TV – IL MASSACRO DI RASHIDDIN. ECCO PERCHE’ I BUGIARDI DI IERI OGGI NON POSSONO DIRE LA VERITA’.

Questi 128 morti erano tutti civili. Fuggivano da Kefraya e da altri villaggi, alcuni sunniti, altri sciiti. Andavano a rifugiarsi sotto la copertura di Bashar el Assad, che i nostri media continuano a descrivere come un mostro, responsabile di un bombardamento coi gas che non c’è mai…

SILENZIO SULLA STRAGE DI BAMBINI. SE A UCCIDERE 95 BAMBINI SCIITI (E 127 PERSONE) SONO I TERRORISTI DI AL QAEDA, ALLEATI DEI NOSTRI ALLEATI, ALLORA NON C’E’ SPAZIO PER L’EMOZIONE. SEPOLCRI IMBIANCATI DELL’OCCIDENTE. (Ha perfettamente ragione Maurizio Blondet, che ha offerto la ricostruzione dettagliatissima della tragedia: la testa del serpente velenoso sta molto lontano dall’esplosione. Basta leggere l’editoriale di Thomas Friedman sul New York Times, che chiede a Trump: Perché combattere l’ISIS? Usiamolo per dissanguare il nemico, armiamolo, finanziamolo. Suggerimento che arriva con ritardo. Washington e Londra l’hanno già fatto in questi sei anni.


L’ANTIDIPLOMATICO

Come mai nessun occidentale falso e ipocrita dice – annunciando una strage di bambini vicino ad Aleppo – che a compierla sono stati gli amici vostri, i “terroristi moderati”, oppositori del cattivo Assad, quindi “buoni”?

Perché parlate “tenendovi sulle generali” di “strage di bambini ad Aleppo”, facendo i finti tonti e i vaghi, anzi sperando che una verità detta a metà confermi le vostre bugie ipocrite?

Perché fate così schifo, pacifinti che avallate con la vostra aria fritta la morte e le stragi?

Quei 68 bambini, nel mio spirito ecumenico pasquale, avrebbero dovuto essere i VOSTRI figli: magari allora vi schiarivate le idee merdose che avete in testa. Maledetti ipocriti, complici di assassini e – pasqualmente – sepolcri imbiancati.

Massimo Zucchetti,
Professore ordinario Dip. di Energia del Politecnico di Torino


L’ANTIDIPLOMATICO

L’UMANITA’ E’ MORTA

La strage di bambini ad Aleppo. Sono 68! 68 giovani vite che lasciavano le zone occupate dai terroristi (o ribelli moderati per lo stupro semantico compiuto dai mezzi di comunicazione occidentali) che occupano le loro città e venivano trasferite nelle aree sotto il controllo del governo di Damasco. Uno di quei “ribelli moderati”, che l’occidente finanzia supporta e arma, ha deciso che quelle giovani vite dovevano finire con un atto vile, il più barbaro che possa esistere.
Questa volta non ci sarà Luciana Littizzetto e le patetiche messe in scena di attori o presunti tali. Non ci sarà Save the Children o un’altra Ong a dichiarare che “l’umanità è morta” questa volta. Non ci saranno filosofi della vita a dirci che la linea rossa è stata oltrepassata questa volta. E il motivo è semplice: non ci sono campagne di guerre da preparare sulla base di notizie false, bombe umanitarie da sganciare o democrazie da esportare.

Questo è il video dei bambini poco prima di entrare in quegli autobus che avrebbero dato loro tranquillità lontano dai terroristi o “ribelli moderati”. Ma uno di loro, un “ribelle moderato”, ha deciso di portarsi via le loro giovani vite. Il fatto che i giornali italiani e le trasmissioni d'”approfondimento” ancora non abbiano la libertà nemmeno per dirvi con chiarezza chi siano i responsabili vi fornisce tutte le risposte che cercavate. Non possono semplicemente dirvi la verità oggi, perché dovrebbero ammettere che sono sette anni che vi mentono. Ribellatevi, spegneteli.


CON IMMENSO DOLORE

MIRABILISSIMO100

Annunci

Lascia un commento »

Non c'è ancora nessun commento.

RSS feed for comments on this post. TrackBack URI

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: