Secondo i media russi anche Mosca starebbe spostando diversi equipaggiamenti militari pesanti lungo la breve striscia di confine- appena 17 chilometri – che la separa dalla Corea del Nord. Un video pubblicato sul sito di notizie di Khabarovsk DVHab.ru mostra un treno con anche sistemi missilistici terra-aria Tor che attraversa la città, presumibilmente diretto verso Vladivostok, a 160 chilometri dal confine. Il portavoce del Cremlino, Dmirty Peskov, ha preferito glissare sull’argomento limitandosi a ricordare che i movimenti militari all’interno dei confini nazionali non rappresentano una questione pubblica.