Mirabilissimo100’s Weblog

aprile 27, 2017

Russia: Perché l’OPCW non indaga sugli attacchi chimici in Siria?

Filed under: Senza Categoria — mirabilissimo100 @ 12:40 am

ONU ARMI CHIMICHE OPAC

La Russia definisce ‘insolita’ la decisione dell’Organizzazione per la Proibizione delle Armi Chimiche (OPCW) di non indagare sui presunti attacchi chimici in Siria.

“È insolito perché la decisione non prevede altro che un’indipendente, imparziale e trasparente indagine con esperti sul campo di indagine”, ha dichiarato, oggi, il ministro degli Esteri russo Serguei Lavrov dopo un incontro con la sua omologa dell’Unione europea ( UE), Federica Mogherini.

Giovedì scorso, il comitato esecutivo dell’OPCW ha respinto una proposta congiunta di Russia e Iran per indagare sull’attacco con agenti tossici che si sono verificati il ??4 aprile scorso nel governatorato siriano di Idlib (nord-ovest), nella città di Khan Shaykhun.

Lavrov ha esortato l’OPCW a “rispettare rigorosamente il mandato” e di inviare i suoi esperti a Khan Shaykhun e alla base aerea siriana Al-Shairat (Homs, Siria centrale), che è stata bombardato dagli Stati Uniti come rappresaglia per il presunto attacco chimico.

Il capo della diplomazia russa ha denunciato “un tentativo di distorcere la realtà” da parte dell’organizzazione al fine di rovesciare il governo siriano e per evitare risolvere la crisi siriana attraverso il dialogo.

Pertanto, ha sollecitato l’OPCW di essere trasparenti e non circondare con un alone di segretezza il suo lavoro, finanziamento dai Paesi membri.

A questo proposito, Lavrov ha ricordato che Mosca e la Siria per mesi hanno inviate  all’OPCW i campioni raccolti ad Aleppo orientale che dimostra come l’opposizione ha usato armi chimiche. Per quattro mesi non c’è stata risposta, e tuttavia, nel caso di Khan Shaykhun di sostiene in soli 4 giorni che erano armi chimiche, “senza informare dove sono stati prelevati i campioni, il modo in cui sono state prese e da quali di laboratorio sono stati presi.”

Inoltre, il Ministero degli Esteri russo ha rilasciato una dichiarazione che annuncia la richiesta del ministero della Difesa russo, che la Siria è pronta a “dichiarare una moratoria completa sulle azioni del suo esercito, dell’aviazione e dell’artiglieria” nella zona per garantire la sicurezza degli esperti, nel caso venissero ad indagare sugli eventi di Khan Shaykhun.

Fonte: Hispantv
24 Aprile  2017
http://www.lantidiplomatico.it/dettnews-russia_perch_lopcw_non_indaga_sugli_attacchi_chimici_in_siria/82_19850/
Annunci

Lascia un commento »

Non c'è ancora nessun commento.

RSS feed for comments on this post. TrackBack URI

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: