Mirabilissimo100’s Weblog

giugno 30, 2017

SIRIA: “ASSAD PREPARA UNATTACO CHIMICO!”. DI NUOVO…?

Filed under: Senza Categoria — mirabilissimo100 @ 11:34 pm

Maurizio Blondet

28 Giugno 2017

Washington ha scoperto – di nuovo –  “potenziali preparazioni di  un altro attacco con armi chimiche del governo siriano”.  BBC: “La  Casa Bianca ha affermato che queste attività sono simili a quelle  messe in atto prima di un sospetto attacco chimico in aprile : quando morirono decine di persone, ciò che ha indotto il presidente Trump ad ordinare  il lancio di missili da crociera contro la base aerea siriana”.

Il “cervello” dietro la strategia israeliana.

Ci risiamo. Ritentano con questa accusa.  Poche ore dopo che il giornalista premio Pulitzer Seymour Hersh  ha dimostrato  la falsità di quell’accusa che provocò il lancio americano dei missili ad aprile.  Hersh ha  raccolto anche  le testimonianze di alti funzionari statunitensi: “Sappiamo che non c’è stato alcun attacco chimico. (…) I russi sono furiosi e noi che diciamo di avere dati reali e conosciamo la verità. (…)Sarebbe stato lo stesso se avessimo eletto Clinton o Trump”, ha dichiarato uno dei funzionari statunitensi intervistato dal giornalista Premio Pulitzer Seymour Hersh in un articolo pubblicato oggi sul bombardamento statunitense alla base siriana di Al-Shairat il 7 aprile scorso.

“Stavano facendo le cose per bene”, dice un alto consigliere anziano citato dal giornalista sulla cooperazione anti-terrorismo russo e siriano. Lasciando intendere che altri poteri nel deep state americano volevano sabotare questa cooperazione.

http://www.lantidiplomatico.it/dettnews-il_premio_pulitzer_seymour_hersh_gli_usa_hanno_bombardato_la_siria_senza_che_ci_fosse_stato_un_attacco_chimico_di_damasco/82_20625/

Niente, non c’è verso. I poteri superforti se ne infischiano di essere colti sul fatto a mentire. Ora dunque bisogna chiedersi:

Hanno in fieri un false flag con gas chimici, di cui accuseranno Assad per rovesciarlo? Pochi giorni fa Emmanuel Macron,  aveva dichiarato in  una intervista ai grandi giornali europei  che “La Francia non esiterà a bombardare la Siria anche da sola, “se avverrà che armi chimiche siano utilizzate sul terreno”, allo scopo di “distruggere i magazzini di armi chimiche”.

http://www.maurizioblondet.it/10952-2/

Nella stessa conferenza-stampa, aveva detto anche che lui, Macron, “non vede un successore legittimo ad  Assad”, che la sua destituzione non era  più la condizione preliminare alla   soluzione della tragedia siriana. Aveva anche promesso: “Con me, è la fine di una forma di neo-conservatismo importato in Francia da 10 anni”.

In qualche modo, questo discorso doppio, che ricalca quello di Washington, dev’essere l’ultima tattica del Sistema:  far sì che le parole non abbiano più senso, che gli impegni siano contemporaneamente affermati e  infranti… Come ho già notato a proposito della (neo) Chiesa  di Bergoglio, non assistiamo solo all’apostasia dalla fede, ma – ancor più agghiacciante – all’apostasia dalla Ragione. Il potere rigetta la Ragione, trova la demenza rabbiosa  più vantaggiosa.

Persino la BBC registra che il furente comunicato che accusa Assad di “preparare potenzialmente” un attacco chimico, “ha colto di sorpresa il Dipartimento di Stato e il Dipartimento della Difesa,  implicando che ciò non era stato discusso prima con altre agenzie di sicurezza nazionale”.

Dunque è Ivanka Kushner a guidare la Casa Bianca sulla Siria?  Il comunicato della Casa Bianca suona così: “Come abbiamo già affermato,  gli  Stati Uniti sono in Siria per  eliminare lo Stato Islamico [sic] . Se però mister Assad compie un altro massacro di massa usando armi chimiche, lui e il suo esercito pagheranno un prezzo carissimo”.

Nikki Haley,  l’ambasciatrice americana all’Onu, ha rincarato: “Ogni altro attacco contro il popolo di Siria sarà imputato ad Assad, ma anche a Russia & Iran che lo sostengono mentre uccide la sua propria gente”.

L’ambasciatrice “da sempre grande amica di Israele”.

James Jeffrey, un ex consigliere della sicurezza nazionale, ex ambasciatore: “E’ gran tempo che il presidente Assad   riceva una lezione”. Sono voci di notori, forsennati pro-Israele.  Evidentemente la Superpotenza, o il suo simulacro, parla con voci diverse, in una satanica confusione –  una   di queste voci è del Ventriloquo padrone del Discorso  di cui parla  Agnello dell’Apocalisse, indicandolo come “Falso Agnello”:

 Poi vidi un’altra bestia, che saliva dalla terra, ed aveva due corna simili a quelle di un agnello, ma parlava come un dragone.12 Essa esercitava tutta l’autorità della prima bestia davanti a lei, e faceva sí che la terra e i suoi abitanti adorassero la prima bestia, la cui piaga mortale era stata guarita. […]  15 E le fu concesso di dare uno spirito all’immagine della bestia, affinché l’immagine della bestia parlasse, e di far sí che tutti coloro che non adoravano l’immagine della bestia fossero uccisi.”

Il Falso Agnello se ne infischia che “noi”  vediamo e riconosciamo la sua menzogna  plateale, spudorata, ripugnante. Quanti siamo “noi”? forse il 5  per cento di quel 20 per cento che, semplicemente, legge qualcosa  in Occidente. Lui è il Padrone del Discorso. Lui sa  che il 90% crede alle sue menzogne. Quando vedrete sui media foto di bambini gasati, per voi pochi sarà un replica. Tutti gi altri giustificheranno l’intervento bis e tris in Siria a fianco dei terroristi islamici, perché è a quelli che Sion vuol dare il paese confinante.

Lo scopo: sabotare  proposta russa di smilitarizzazione del  confine tra Siria e Sion.

E’ per questo che la Russia ha allestito la sua prima base militare nel Suddella Siria, come segnala DEBKAS:  “Fino ad oggi i russi stazionavano soltanto nella Siria occidentale”  mentre adesso  stanno realizzando  la nuova base militare nel villaggio Khirbet Ras Al.

“Così truppe russe saranno a soli 110 chilometri [sic]  dal Golan meridionale, non lontano dalle truppe israeliane. A  96 chilometri dalla Giordania settentrionale, e a 185 chilometri dalle forze speciali americane e giordane (!)  che  stazionano ad Al Tanf. La nuova base, che dista circa 50 chilometri da Damasco, ha principalmente la funzione di stabilizzare il crocevia strategico che portano alla capitale  dalla Siria orientale e meridionale”.

Secondo DEBKA,   la nuova base russa   verso il Sud  siriano (che sta tanto a cuore ad Israele), è iniziata in coincidenza con la ripresa di colloqui segreti tra USA e Russia ad Amman, fra lo special envoy Usa Michael Ratney e il russo Aleksandr Lavrentiev, il 22 giugno.   Lo scopo è tentare un accordo trilaterale (Russia Usa e Giordania) per creare una zona smilitarizzata “nel sud della Siria, che coprirebbe anche   confini israeliani e giordani”.

“I russi hanno  avanzato  agli americani tre proposte: gli americani continueranno a  restare ad Al Tanf; in cambio,  dovrebbero accettare che l’esercito siriano, le milizie siriane ed Hezbollah liberino dall’ISIS la città di Abu Kamal, che si trova a Nord di Al Tanf. Mosca garantirà il ritiro delle truppe iraniane, HEzbolla e  milizie filo-iraniane dalla regione sud-orientale della Siria; una amministrazione congiunta americano-russa sarebbe insediata per l’amministrazione  quotidiana della Siria sud-orientale comprese le zone lungo i confini israeliani”.

Dunque Mosca offre  la sua garanzia  ad acquietare le angosce (del Falso Agnello )  Israele: vi allontaniamo dai confini gli iraniani e i loro alleati; smilitarizziamo la zona di confine; la governiamo  amministrativamente noi insieme ai vostri amici  statunitensi. Cosa  potete chiedere di più, per dormire sonni tranquilli?

“Ma Washington  ha respinto queste proposte”, dice  DEBKA.

Infatti. La risposta della “Casa Bianca” (del suo ventriloquo) e di Nikki Haley è: Assad sta per lanciare un attacco chimico, gli daremo una lezione  – anche alla Russia e all’Iran, colpevoli degli stessi crimini contro l’umanità. La volontà , in questa menzogna,  di  sabotare alla radice il piano di pace russo-iraniano non potrebbe essere più palese e spudorato.

 

(Ai lettori: Blondet sarà probabilmente assente per una settimana)

http://www.maurizioblondet.it/assad-prepara-unattaco-chimico/

 

 

Annunci

Lascia un commento »

Non c'è ancora nessun commento.

RSS feed for comments on this post. TrackBack URI

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: