Mirabilissimo100’s Weblog

agosto 3, 2017

Migranti: Ong tedesca aveva contatti con i trafficanti!

Filed under: Senza Categoria — mirabilissimo100 @ 7:58 pm

Migranti, il pm inchioda la ong tedesca: “Contatti coi trafficanti”

La ong tedesca “Jugend Rettet” è nei guai. Documentati incontri in mare tra i trafficanti e l’equipaggio della “Iuventa”. Il pm: “Salvataggi degli immigrati senza un pericolo imminente”

“Ci sono gravi indizi di colpevolezza”. Il procuratore aggiunto di Trapani Ambrogio Cartosio fa luce sul sequestro della nave “Iuventa” e mette sul tavolo le accuse mosse dalla procura alla ong tedesca “Jugend Rettet”.

Si parla di “favoreggiamento dell’immigrazione clandestina. Un reato commesso dall’equipaggio che si trova a bordo della “Iuventa”. Nel dossier reso pubblico oggi ci sono “gravi indizi di contatti con i trafficanti da parte dell’equipaggio. “Non possiamo guardare in faccia nessuno – tuona il magistrato – è una indagine delicata che ci rendiamo conto può essere oggetto di strumentalizzazioni, rischio che non può frenare le indagini.

Al momento non ci sono indagati. Ma, a detta del pm Cartosio, c’è il serio pericolo della reiterazione del reato. “E poi – spiega – ricorre il caso in cui la legislazione speciale prevede la confisca del mezzo che interviene in caso di condanna dei proprietari e questo ci impone di ricorrere al sequestro preventivo accettato dal gip”. Investigatori del Servizio centrale operativo, della Squadra mobile di Trapani e del Nucleo Speciale d’intervento della Guardia costiera hanno eseguito il sequestro preventivo della motonave battente bandiera olandese ma gestita dall’organizzazione non governativa tedesca che non ha firmato il codice di condotta del Viminale. Sono tre gli episodi contestati, 18 e 26 giugno, nonché il 10 settembre. La procura di Trapani, però, ne avrebbe riscontrati anche altri. Tanto da averla portata a credere che “questa condotta sia abituale”. L’indagine riguarda l’equipaggio della nave e, allo stato, “non sono emersi responsabilità sui responsabili della Ong”.

“La nave – ha sottolineato il procuratore – è stabilmente utilizzato nel soccorso di migranti in prossimità delle coste libiche e al loro trasbordo su altre navi sempre in acque internazionali, permanendo abitualmente nel mare libico, in prossimità delle acque territoriali del Paese africano”. Non solo. Sempre secondo il magistrato “il salvataggio o, meglio, il trasbordo” dei migranti sarebbe avvenuto senza che ci fosse un pericolo imminente (guarda il video). “I migranti vengono scortati dai trafficanti libici e consegnati non lontano dalle coste all’equipaggio che li prendono a bordo della ‘Iuventa’ – ha spiegato Cartosio in conferenza stampa – non si tratta dunque di migranti ‘salvati’, ma recuperati, potremmo dire consegnati. E poiché la nave della Ong ha ridotte dimensioni, questa poi provvede a trasbordarli presso altre unità di Ong e militari”. Per il procuratore aggiunto, reggente della procura di Trapani, “alla luce delle vigenti norme, integrano il reato di favoreggiamento dell’immigrazione clandestina”. Un’attività per la quale, secondo Cartosio, i membri dell’equipaggio non prendono alcun compenso dai trafficanti. “L’unico ritorno possibile ed eventuale potrebbe essere solo di immagine e in termini di donazioni.

Continua e vedi video

http://www.ilgiornale.it/news/cronache/migranti-pm-inchioda-ong-contatti-lequipaggio-e-i-1427590.html

http://www.ilgiornale.it/video/cronache/intercettazioni-dellequpaggio-bordo-iuventa-1427603.html

Migranti: Sequestrata nave tedesca delle ong

Filed under: Senza Categoria — mirabilissimo100 @ 7:47 pm

Leggi l’articolo e vedi  ilVideo;

http://notizie.virgilio.it/top-news/migranti-nave-di-una-ong-tedesca-fermata-per-controlli-25248

 

POVIA: SULLE CRITICHE ALLA CANZONE IMMIGRAZIA

Filed under: Senza Categoria — mirabilissimo100 @ 7:37 pm

“IMMIGRAZÍA”: RISPONDO A CHI CRITICA LA MIA CANZONE – GIUSEPPE POVIA

Pubblicato il 01 ago 2017

“IMMIGRAZÍA”: RISPONDO A CHI CRITICA LA MIA CANZONE – GIUSEPPE POVIA

SOSTIENI LA LIBERA INFORMAZIONE, AIUTACI CRESCERE, FAI UNA PICCOLA DONAZIONE, IL NOSTRO EDITORE SEI TU !!! GRAZIE !!! https://www.paypal.me/Liberainformazione

ISCRIVITI E SEGUICI ANCHE SUI SOCIAL:
https://www.facebook.com/italianewspage
https://twitter.com/ItalianewsTW

Filed under: Senza Categoria — mirabilissimo100 @ 7:34 pm

Povia: “Canto Immìgrazia per amore delle mie figlie”

“Gli immigrati di domani saranno i nuovi italiani. Ma se dici queste cose sei soltanto un incivile”. Il controverso singolo di Giuseppe Povia, “Immigrazia”, tocca temi scomodi e fa discutere

“L’immigrazione è una follia voluta da chi vuole che tu vada via, l’immigrato mentre tu stai sulla sedia piano piano si insedia… con l’aiuto del governo si prende il nostro posto e si prende pure il Padreterno… Gli immigrati di domani saranno i nuovi italiani.

Ma se dici queste cose sei soltanto un incivile”.

È stato sicuramente troppo ottimista Giuseppe Povia nell’ipotizzare quali etichette gli avrebbe affibbiato la critica. Ed infatti il controverso singolo “Immìgrazia” ha sollevato un polverone tale che sembra d’esser tornati indietro di quasi un decennio. Quando, nel 2009, dal palco dell’Ariston stupì la platea sanremese con la storia di un ex omosessuale tornato ad amare le donne. Un gay “rieducato” per la comunità Lgbt che, all’epoca, agitò lo spettro delle cosiddette “teorie riparative dell’omosessualità”. Oggi, invece, a sobbalzare sulla sedia è l’assessore dem all’accoglienza del comune di Acquaformosa (Cosenza) e delegato per l’immigrazione della Regione Calabria, Giovanni Manoccio, a cui non sono andate giù le strofe del nuovo brano con cui il cantautore milanese dice la sua sull’immigrazione.

Indegno”, “incivile” e “razzista”: l’assessore all’accoglienza ha stroncato il suo ultimo brano…
Per forza, è assessore all’accoglienza. A questo proposito azzardo un paio di ipotesi: o Manoccio con l’accoglienza ci guadagna tantissimi soldi, oppure accoglie chiunque a gratis perché è un santo. Come mai in un momento in cui la disoccupazione giovanile in Calabria sfiora il 60% lui si preoccupa degli extracomunitari e non dei suoi cittadini?

Ci spiega qual è il vero significato di “Immigrazìa”?
Con “Immigrazìa” mi riferisco all’immigrazione di persone che prendono il nostro posto accettando stipendi bassi e condizioni di vita pessime, sostituendo nel tempo il popolo italiano. E non solo. Racconto anche un’altra immigrazione, quella dei capitali e delle fabbriche italiane che spariscono all’estero, così come la nostra cultura che si sta via via diluendo. È l’Italia e l’italianità che stanno emigrando altrove, mi segue?

Quindi a chi si rivolge il brano e chi c’è nel mirino delle sue strofe?
Mi rivolgo innanzitutto ai governi (piro)tecnici dal 2011 in poi. E poi ai rappresentanti non eletti che stanno a Bruxelles e in Europa. L’Unione Europea è una bella parola, ha una bel suono ma comprime e deprime stipendi, persone e ricchezze guadagnate in decenni o che ci sono state lasciate dai nostri nonni e bisnonni.

C’è un fatto o un avvenimento di cronaca, in particolare, al quale si è ispirato per scrivere il pezzo?
Sì, quella cosa che è sotto gli occhi di tutti: la realtà.

Sin dai tempi di “Luca era gay” la sua musica ha attirato critiche feroci e censure…
Mah, in molti casi credo di esser stato frainteso per colpa dei media e del loro potere di distorcere la realtà facendo apparire vero ciò che non lo è. Però quando mi esibisco mi rendo conto che le opinioni della gente sono molto meno allineate al mainstream di quel che si potrebbe pensare. La maggioranza delle persone mi vuole bene, anche se le minoranze che comandano il mondo da sempre possono pilotare idee e informazioni.

Così facendo si è però precluso una bella fetta di pubblico, oltre che agibilità e spazi. La sua scelta non è una scelta di marketing, a cosa pensa quando fa musica?
Alle mie bimbe. Quando scrivo, se penso a loro, so che non posso sbagliare e che grandi prenderanno tanti spunti dal loro papà. Spero di lasciare loro una traccia perfettamente onesta, almeno con la musica, perchè nella vita non sono proprio perfetto. Non voglio che crescano in un mondo culturalmente anestetizzato. Mi fa paura tutto questo.

“Povia è un artista coraggioso”. Ed invece che effetto le ha fatto l’endorsement di Matteo Salvini?
Matteo è un ragazzo coraggioso con pregi e difetti come tutti. Ha però le sue idee e le porta avanti con grande determinazione. Con buona pace di qualche democratico che ogni giorno gli augura la morte, le cose che dice sono condivise da molti ed il suo partito sta salendo nei consensi, quindi vuol dire che intercetta il pensiero di tantissimi anche al Sud.

Per chi volesse sostenere il suo progetto, come fare per acquistare il singolo o venire a vedere un suo live?
Le date sono sul mio profilo Facebook o sul sito povia.net mentre il disco si può ordinare scrivendo a giuseppepovia@vodafone.it

 Povia – Immigrazia
 Pubblicato il 31 lug 2017
 https://www.youtube.com/watch?v=AHY1UCWfDMQ

MIGRANTI: PER FUSARO BISOGNA FERMARE LE ONG!

Filed under: Senza Categoria — mirabilissimo100 @ 7:27 pm

CONTROINFRMAZIONE

Fusaro Vs Ong: “Vanno fermate. Ormai utili contro stati sovrani e a rivoluzioni colorate”

di   Americo Mascarucci

E’ rottura fra il Viminale e le Ong sul codice di condotta per i salvataggi nel Mediterraneo. Medici senza Frontiere e altre organizzazioni si sono rifiutate di firmare il regolamento. Msf  ha accampato come scusante il fatto che il loro statuto non consente armi a bordo delle navi, fatto questo che renderebbe impossibile la possibilità di accettare la presenza di poliziotti. Diverso il giudizio di Save The Children fra le poche ad aver apposto la propria firma.

Cosa accadrà adesso nel momento in cui le Ong dovessero trasgredire le regole del codice, ad iniziare dal divieto di segnalare la propria presenza ai barconi e di avvicinarsi alle acque territoriali libiche? E soprattutto, può essere consentito alle Ong di sottrarsi a regole di condotta che l’Italia per altro ha condiviso con l’Europa? Intelligonews lo ha chiesto al filosofo Diego Fusaro.

Fusaro Vs Ong: ‘Vanno fermate. Ormai utili contro stati sovrani e a rivoluzioni colorate’

Medici senza Frontiere e altre Ong si sono rifiutate di sottoscrivere il codice di condotta predisposto dal Viminale. Che significa?

“Una reazione che non mi stupisce a dire il vero, visto che molte di queste Ong altro non sono che strumenti utili a scavalcare gli stati sovrani democratici e nazionali a vantaggio di realtà sovranazionali e della global-class dominante”.

Ma possono delle Ong rifiutarsi di sottostare a delle regole e continuare con azioni che al di là dell’aspetto umanitario che nessuno discute, producono un impatto significativo sull’Italia incrementando un’immigrazione sempre più insostenibile?

“Siamo di fronte a forme di de-regolamentazione analoghe a quelle del mercato, rivolte proprie ad aggirare le regole degli stati sovrani. Il fatto che le Ong rifiutino di firmare il codice di condotta non fa che alimentare i sospetti di chi ritiene che dietro gli scopi filantropici e i salvataggi di vite umane, vi possano essere invece logiche legate al profitto”.

Medici senza Frontiere però risponde che non può accettare la presenza di persone armate a bordo perché in contrasto con la sua natura esclusivamente pacifista.

Diego Fusaro

“Se dicono questo ne prendiamo atto, ma come detto sopra non possono che nascere legittimi sospetti in ordine ai timori che la presenza di poliziotti a bordo potrebbe ingenerare. Così sembra che le azioni umanitarie possano nascondere interessi privati e non governativi. Non dimentichiamo che alcune Ong sono state determinanti per favorire certe rivoluzioni colorate in alcuni paesi, ad iniziare dall’Ucraina e da altri stati dell’ex Unione Sovietica, che hanno visto i propri governi destabilizzati proprio da queste rivoluzioni”.

Cosa dovrebbe fare a questo punto il Governo italiano?

“Il Governo deve regolamentare le Ong per legge e sincerarsi che agiscano per motivi davvero umanitari nel quadro di interessi nazionali”.

Ma se queste si rifiutano?

“Allora in quel caso deve essere interdetta loro la possibilità di agire sul territorio nazionale”.

Fonte: Intelligo News

 

http://www.controinformazione.info/fusaro-vs-ong-vanno-fermate-ormai-utili-contro-stati-sovrani-e-a-rivoluzioni-colorate/

SPIAGGIA: LE REGOLE DEL GLATEO

Filed under: Senza Categoria — mirabilissimo100 @ 7:22 pm

 

SPIAGGIA DISEGNO

 

Ecco tante pagine dove viene spiagato come comportarsi i n spiaggia seguendo il galateo;

http://www.myluxury.it/articolo/galateo-in-spiaggia-le-regole-da-rispettare-al-mare/76805/

http://velvetmag.it/2017/06/04/estate-galateo-da-spiaggia-dieci-regole/

http://www.oggi.it/famiglia/viaggi/2014/07/26/il-decalogo-del-bon-ton-al-mare/

http://www.iodonna.it/personaggi/interviste-gallery/2016/08/08/estate-2016-fuga-dalla-volgarita-ecco-il-galateo-per-la-spiaggia/

http://www.lastanzadiphoebe.it/2017/07/galateo-da-spiaggia.html

http://www.myluxury.it/articolo/galateo-in-spiaggia-le-regole-da-rispettare-al-mare/76805/

http://www.agrodolce.it/2014/05/26/regole-del-galateo-per-mangiare-in-spiaggia/

http://www.vitadadonne.com/rubriche/galateo-spiaggia-regole-bon-ton-rispettare-al-mare/

 

 

 

VIP CON LA CELLULITE ESTATE 2017!

Filed under: Senza Categoria — mirabilissimo100 @ 6:59 pm

BIKINI BRASILIANI TAGLIO

 

LE VIP HANNO UN CORPO PERFETTO?

GUARDATE LE FOTO DI QUESTA PAGINA!

http://www.stylosophy.it/foto/vip-con-la-cellulite-estate-2017_21845.html

LE VIP VANNO AL MARE E LANCIANO IL LATO B NUDO!

Filed under: Senza Categoria — mirabilissimo100 @ 6:44 pm

BIKINI TANGA DORATO

 

Se volete ammirare il sedere delle vip ecco una pagina che fa per voi!

http://www.qnm.it/donne/fotogallery/lato-b-vip_7063_64.html