Mirabilissimo100’s Weblog

aprile 7, 2020

NO AL MES E ALLA PATRIMONIALE MA UN PIANO DI TREMONTI-DENTRO LA NOTIZIA-ROBY MASTER VIDEO

ISCRIVITI
News importanti, approfondimenti e scoop SOSTIENI e mantieni in vita questo canale rivolto a fornire NOTIZIE NON DATE dai media mainstream e ad INDAGARE IN PROFONDITA’ a beneficio di TUTTI. DONA tramite PAY PAL o carta di credito:

Piano Tremonti e banche per l’Italia per evitare MES light e patrimoniale!! Il SURE è un bidone!

 

ECCO CHI SONO I MEMBRI DELLA TASK FORCE CONTRO LE FAKE NEWS: SICURI CHE SARANNO IMPARZIALI?/DIEGO FUSARO-RADIO RADIO TV VIDEO

RADIO RADIO TV  6 APRILE 2020

“Ogni essere umano in una repubblica libera deve essere libero di dire e di pensare tutto ciò che ritiene opportuno, a patto che egli rispetti la legge“. Così il filosofo Spinoza nel XVII Sec. si opponeva alla censura lottando apertamente contro quanti in nome delle sacre scritture o del potere aspiravano a limitare il campo della libertà di ricerca e di espressione, in un’epoca che vedeva Giordano Bruno bruciare a Campo de’ Fiori per la sua libertas filosofandi duramente punita dall’ordine costituito. E’ più che mai importante rammemorare la lezione di #Spinoza oggi, nel tempo del combattimento a quelle che la neolingua mercatista chiama fake news e che andrebbero invece etichettate come ragioni non ortodosse, come punti di vista non allineati, come prospettive eretiche rispetto all’ordine dominante, ossia a quanti decidono che cosa e come possa essere detto, occupando posizioni di forza. Abbiamo appreso come la libertà teorizzata da Spinoza non fosse un diritto destinato a durare, poteva anzi essere rimossa d’un colpo, proprio come accaduto in questi giorni. D’un colpo la libertas filosofandi è stata rimossa: adesso si istituiscono #taskforce per colpire le #fakenews: da sottolineare come il lessico contemporaneo sia tutto militarizzato, come se la lotta contro il virus fosse a tutti gli effetti una nuova guerra contro un nemico invisibile e rispettive trincee e con una task force che va a colpire le verità non allineate. E’ ovvio che in astratto mirano a colpire le notizie false, in concreto mirano a mettere fuori legge tutte le prospettive non allineate con il nuovo ordine mentale, di completamento con il nuovo ordine globale. Apprendiamo inoltre che la task force sarà composta, tra gli altri, da Riccardo Luna, editorialista di #Repubblica, Francesco Piccinini, direttore di #Fanpage e David Puente, debunker di #Open: un’iniziativa di alto tasso scientifico e non certo sospetta di avere un taglio politico. Potremmo domandare pacatamente: come ci si sente ad essere dalla parte di Bellarmino? Cosa si prova a stare dalla parte di chi #censura? Cosa succederà ai “nuovi eretici”? Verranno forse collocati come Giordano Bruno a Campo de’ Fiori? #RadioAttività, lampi del pensiero quotidiano – Con Diego #Fusaro

 

Il sottosegretario all’editoria Andrea Martella annuncia la creazione di una Task Force di Governo, o meglio di una “Unità di monitoraggio per contrasto della diffusione di fake news relative al Covid-19 sul Web e sui social network”-BYOBLU24 VIDEO

LA POLIZIA DEL PENSIERO – Paolo Becchi e Giuseppe Palma

 

Un Governo serve a fare le leggi. Le leggi a normare il comportamento dei cittadini. Quello che un Governo non può fare, invece, è impedire ai cittadini di pensare e di ascoltare i pensieri degli altri. Il sottosegretario all’editoria Andrea Martella annuncia la creazione di una Task Force di Governo, o meglio di una “Unità di monitoraggio per contrasto della diffusione di fake news relative al Covid-19 sul Web e sui social network”, che si occupi della “ricognizione e classificazione dei contenuti falsi, non dimostrati o fuorvianti”, coinvolgendo anche “cittadini e utenti delle piattaforme social nell’individuazione e segnalazione di contenuti non veritieri”. Con “contenuti falsi, non dimostrati o fuorvianti” si include nella sostanza QUALSIASI COSA non sia stabilita dal Governo come “vera, dimostrata e…” qual è il contrario di “fuorviante”? “Fuorviante” da cosa? Fuorviante rispetto alla versione unica che il Governo stabilisce essere quella che più gli conviene, non essendo credibile né francamente possibile che un qualsiasi Governo sposi versioni che in qualsiasi modo lo danneggino. Dunque è vietato essere “fuorvianti” rispetto a una sola parte politica, perché ricordiamolo: il Governo è espressione di una maggioranza e da che mondo e mondo la prima regola di una democrazia, per evitare la “dittatura della maggioranza”, è la tutela delle minoranze (ovvero della libertà di espressione e dei diritti delle opposizioni). E perché mai questa “Task Force” dovrebbe occuparsi solo delle notizie false “sul web e sui social network”, e non anche di quelle su giornali e televisioni, di cui non faccio l’elenco perché non ho a disposizione il numero di pagine dell’enciclopedia britannica? Ora, accade che su Open, la testata online di Enrico Mentana, il raffinato segugio digitale David Puente scriva un articolo intitolato in questo modo: “Coronavirus. Le fonti del movimento sovversivo Nuova Resistenza Italiana che incita a violare la quarantena”, ponendo dunque l’attenzione non sul gruppo in sé e sulle sue idee, ma su quello che i membri di tale gruppo condividono, senza specificare chi siano questi membri (trattandoli come se fossero un unicum e non singoli individui), né quanti altri link di fonti diverse abbiano condiviso (cherry-pick). E quali sono queste “fonti”? Chiaramente Byoblu, oltre a Pandora Tv di Giulietto Chiesa e a Contro-Tv di Massimo Mazzucco, con tanto di schemini nerd e foto personale di Claudio Messora in primo piano. Un po’ come dire che se Pacciani leggeva Tolstoj, allora il problema era Tolstoj. Potrebbe apparire come un atto velleitario del solito giornalismo schierato e assolutamente scorretto – se non addirittura rilevante sotto al profilo penale -, senonché accade proprio quando Andrea Martella lancia la sua Task Force a Palazzo Chigi, sottolineando (notare il linguaggio) come sia necessario trovare le “fonti” della disinformazione (e Puente titola “le fonti del…”), e soprattutto mentre apprendiamo come in questa Task Force sia stato chiamato ad operare proprio David Puente. Non si è mai visto che le cariche di pubblico ministero e di giudice in un processo siano rivestite dalla stessa persona, se non in qualche forma di totalitarismo estremo! Pensavo di averle viste tutte nella vita, ma devo ammettere che questa ancora mi mancava. In quale democrazia può esistere una commissione chiamata a distinguere il vero dal falso, a decidere quindi chi può parlare (perché segue le linee guida) e chi no (perché se ne discosta), dove tale commissione sia direttamente alle dipendenze dal Governo (che – ricordiamolo – è un organo esecutivo, politicamente di parte, e non è direttamente espressione del popolo)?

 

PARAGONE SCATENATO SU TASK FORCE DEL GOVERNO PER FAKE NEWS: “MATTARELLA, SEI D’ACCORDO?” BYOBLU24 VIDEO

400.000 iscritti

ISCRIVITI
Gianluigi Paragone scatenato contro la cosiddetta Task Force di Palazzo Chigi sulle Fake News: “Dopo la privazione delle libertà personali (che accettiamo), volete toglierci anche la libertà di espressione?”. “Non voglio che un comitato dei giusti”, continua il senatore e giornalista, “decida cosa sia vero e cosa no, e vorrei capire”, conclude, se il Capo dello Stato legittima che Palazzo Chigi abbia deciso una squadra di censori, di gente che investita da chissà quale Spirito Santo ti dica che cosa è giusto e che cosa è sbagliato. Non sarete voi a decidere che cosa è una notizia falsa e che cosa non lo è, che cosa è falsità e che cosa è verità. Il Governo ha già escluso il Parlamento, e allora vorrei chiedere al Capo dello Stato se è ancora il garante di una Costituzione che prevede che la Repubblica Italiana è una Repubblica Parlamentare”. #Byoblu24 ____ ➡️ Segui tutti gli aggiornamenti di #Byoblu24: https://go.byoblu.com/24

➡️ Restiamo in contatto anche in caso di chiusura dei social: https://go.byoblu.com/newsletter

➡️ Risposte ad alcune delle vostre domande su Byoblu: https://go.byoblu.com/faqs

➡️ Abbonati a Byoblu e sostienici: 0️⃣ attraverso Youtube: https://www.youtube.com/channel/UCyjN… 0️⃣ attraverso il blog: https://www.byoblu.com/account-person…

➡️ Aiutaci con una donazione: https://www.byoblu.com/sostienimi/

➡️ Gruppo generale di discussione dei lettori di Byoblu, su Telegram: http://www.byoblu.com/unisciti-alla-g…

 

 

CORONAVIRUS COVID-19: IN ITALIA C’E’ IL PERICOLO DI GOVERNO DEMOCRATICO AUTORITARIO

Socci – Attenzione, stiamo andando verso una democrazia autoritaria.

6 APRILE 2020

33.600 iscritti

ISCRIVITI
il Paese è al tracollo totale. La paura e l’emergenza permettono tante cose.In fondo le prove generali sono appena state fatte in questi giorni. Il rischio, è che “con il pretesto della emergenza, si tenti di cambiare il volto stesso della democrazia occidentale, andando verso una democrazia autoritaria”. (Antonio Socci)

 

MES: LA TRAPPOLA È SERVITA-INFORMAL TV VIDEO

41.500 iscritti

ISCRITTO

Sostieni il nostro lavoro con una donazione: https://www.paypal.me/InformalTV

Per Bonifici: https://www.informaltv.it/donazioni/

GUARDA VIDEO ESCLUSIVI SUL NOSTRO SITO: https://www.informaltv.it/

ISCRIVITI AL CANALE TELEGRAM: https://t.me/MatteoDemicheliInformalTV

Il prof. Santonocito ci parla del Mes e non solo. Contatti: informaltvredazione@gmail.com Le nostre pagine: https://www.informaltv.it/

https://t.me/MatteoDemicheliInformalTV

http://www.youtube.com/channel/UCobXnhvjLiGPL9fZNuuQjoQ http://www.facebook.com/infOrmalTVinformazioneindipendente/ https://twitter.com/INFORMALTV1

 

aprile 3, 2020

IL PAESE È A PEZZI E IL GOVERNO ASPETTA IN GINOCCHIO CHE L’EUROPA FACCIA QUALCOSA – Valerio Malvezzi

ULTERIORI APPROFONDIMENTI SU: https://www.radioradio.it/

Le #imprese sono a pezzi, i #liberiprofessionisti sono a pezzi, le #piccoleimprese non sanno se riapriranno e questo #Governo non sta facendo nulla. Si è messo in ginocchio ad aspettare che l’#Europa faccia qualcosa. Ci sono migliaia di #commercialisti in difficoltà, gli studi sono chiusi, alcuni di loro non sanno se riusciranno a pagare gli #stipendi questo mese, ma hanno una grande responsabilità: quella di aiutare gli #imprenditori. Ecco perché mi metto a disposizione di imprenditori, piccoli imprenditori e commercialisti regalando delle #lezioni #universitarie #gratuite. Le lezioni per i commercialisti si trovano al sito https://www.strumenticommercialista.it/

. Sono lezioni #tecniche sui #finanziamenti di #azienda, che è una nicchia della #finanza aziendale. Le lezioni per gli imprenditori si trovano al sito https://www.afimpresa.it/

. In entrambi i siti, oltre le lezioni, sono reperibili delle #dispense liberamente consultabili. Cerchiamo di tenere duro, questa crisi prima o poi finirà e faremo ripartire questo paese. #MalvezziQuotidiani – Comprendere l’#EconomiaUmanistica con Valerio #Malvezzi

CORONAVIRUS COVID-19: IL GOVERNO ALLA CAMERA CONFERMA L’INVIO DI SOLDI A TUNISIA E BOLIVIA-FRATELLI D’ITALIA VIDEO

 

92.900 iscritti

ISCRIVITI
Il Question Time di #GiovanniDonzelli e la replica di #AndreaDelmastro al ministro Di Maio sugli #aiutieconomici erogati a #Paesiesteri nel contesto dell’emergenza Covid-19 #Bolivia #Tunisia #Somalia

CORONAVIRUS COVID-19: IL GOVERNO ALLA CAMERA CONFERMA L’INVIO DI SOLDI A TUNISIA E BOLIVIA

 

 
GIOVANNI DONZELLI.IT
1 APRILE 2020
Oggi durante il Question Time che abbiamo presentato alla Camera è arrivata la conferma: i 50 milioni di euro erogati alla Tunisia non sono una fake news, come avevamo dimostrato già noi di Fratelli d’Italia. Il governo, in una crisi così grave, aiuta tutti eccetto il popolo italiano.
 

Rispondendo in Aula Di Maio ha anche confermato che, ai sensi di un memorandum di 8 anni fa, hanno erogato anche 21 milioni di euro alla Bolivia.

“Noi riteniamo che quei 70 milioni dovessero rimanere in patria per difendere quei medici che dal governo candidamente chiamano ‘angeli’ ma che ogni giorno in corsia devono stendere le mascherine ad asciugare perché le hanno finite”, ha replicato Andrea Delmastro.

“Per il potenziamento sanitario hanno erogato 250 milioni di euro, ma i milioni potevano essere 750. – ha aggiunto – Siamo preoccupati perché nei prossimi giorni il Comitato congiunto stanzierà 500 milioni di euro per la cooperazione internazionale, e sono altri milioni sottratti agli italiani”.

“Sono stati erogati solo 400 milioni alle famiglie indigenti, mentre ne potevano stanziare 900. Vengono destinati 600 euro alle partite Iva, facendole passare per le forche caudine di un click day infame, ne potevano erogare molte di più”, ha proseguito Delmastro.

“Il nemico è invisibile ma la trincea dove si combatte è visibilissima e si chiama Italia e noi siamo in trincea. – ha concluso – La maggioranza rossogialla la sta disertando perché l’esecutivo alza ogni vessillo nazionale tranne quello tricolore”.

VEDI VIDEO E CONTINUA NELLA PAGINA

https://www.giovannidonzelli.it/attivita/coronavirus-governo-alla-camera-conferma-linvio-di-soldi-a-tunisia-e-bolivia.html

************************************************************************************

VIDEO

Coronavirus: il governo ammette erogazione aiuti alle imprese straniere

 

125 iscritti

ISCRIVITI
In piena emergenza soldi a Tunisia, Bolivia e Somalia
 
 

Il QT di Giovanni Donzelli e la replica di Andrea Delmastro a Di Maio su aiuti economici esteri

 

aprile 2, 2020

CORONAVIRUS COVID-19: IN PIENA EMERGENZA IL GOVERNO ITALIANO INVIA 50 MILIONI DI EURO ALLE IMPRESE TUNISINE-GIOVANNI DONZELLI VIDEO

Giovanni Donzelli

125 iscritti

ISCRIVITI
La scoperta del responsabile esteri di Fratelli d’Italia Andrea Delmastro

 

Older Posts »