Mirabilissimo100’s Weblog

ottobre 28, 2012

NIGERIA: ATTACCO A UNA CHIESA CON “8 MORTI 145 FERITI”.

Filed under: Senza Categoria — Tag:, , , , — mirabilissimo100 @ 4:30 pm
LEGGO.IT
 

NIGERIA, ATTACCO A UNA CHIESA: “8 MORTI
145 FERITI”. CRISTIANI BRUCIANO VIVO UN UOMO

 
 
Domenica 28 Ottobre 2012 – 14:28

ABUJA – Ennesima domenica di sangue nella Nigeria settentrionale. Due autobomba guidate da kamikaze sono esplose presso una chiesa a Kaduna e secondo quanto riferito dai testimoni ci sarebbero molte vittime. I morti sarebbero tre, tra i quali il kamikaze, e alcuni feriti. Lo ha annunciato un responsabile dei servizi di soccorso. «Ci sono almeno tre morti confermati», ha dichiarato il responsabile, che ha richiesto l’anonimato, aggiungendo che il guidatore del veicolo è tra le vittime.  

I CRISTIANI REAGISCONO COL MACHETE Cristiani armati di machete e di bastoni si aggirano per le strade di Kaduna, nel nord della Nigeria, attaccando chiunque presumano sia musulmano. Una reazione all’attentato di questa mattina contro una chiesa che è costato la vita a tre persone tra le quali il kamikaze che guidava l’autobomba esplosa presso l’edificio religioso. Secondo un portavoce dell’Agenzia nazionale di soccorso, anche un veicolo dei soccorritori è stato attaccato dopo l’attentato.
FOLLA BRUCIA UOMO VIVO Una folla di cristiani in collera dopo l’attentato kamikaze che ha colpito una chiesa cattolica a Kaduna, nel nord del Paese, ha bruciato vivo per rappresaglia un uomo, presunto musulmano. Lo hanno constatato testimoni sul luogo. Gli assalitori hanno fermato un uomo su un motorino e lo hanno cosparso di carburante, poi gli hanno dato fuoco. Un responsabile dei servizi di soccorso ha dichiarato che i soccorritori non avevano potuto salvarlo perchè gli aggressori erano troppo violenti.

OTTO MORTI E 145 FERITI Otto morti e 145 feriti è il bilancio, ancora provvisorio, dell’autobomba esplosa oggi davanti ad una chiesa cattolica a Kaduna in Nigeria e dei successivi scontri avvenuti tra cristiani e musulmani. Lo riferiscono fonti della polizia e ospedaliere.

http://www.leggo.it/news/mondo/nigeria_attacco_a_una_chiesa_8_morti_145_feriti_cristiani_bruciano_vivo_un_uomo/notizie/200089.shtml

agosto 12, 2012

TERREMOTO IN IRAN: MORTI E FERITI

Filed under: Senza Categoria — Tag:, , , — mirabilissimo100 @ 9:32 pm
LA STAMPA.IT
 
11/08/2012
 
TERREMOTO IN IRAN: OLTRE 200 MORTI
 
 
 
 

Due scosse ravvicinate
di magnitudo superiore a 6
nella regione nord-occidentale
Oltre sessanta villaggi distrutti 

 
 

La terra trema in Iran: due forti scosse di magnitudo 6.2 e 6.0 sulla scala Richter con un epicentro a una profondità di circa dieci chilometri hanno colpito oggi il nord-ovest del Paese facendo oltre 200 morti e 1500 feriti, secondo un responsabile iraniano. «Sessanta i villaggi distrutti tra il 60 e l’80%, mentre altri quattro sono stati completamente rasi al suolo», riferisce Khalil Saie, capo del centro delle catastrofi naturali dell’Azerbaigian orientale il cui capoluogo è la città universitaria di Tabriz, con un milione e mezzo di abitanti. Il quadro è desolante. A Tabriz, dove non si segnalano per il momento vittime, l’elettricità è saltata nella maggior parte dei quartieri e il traffico è quasi impazzito.

La gente è stata presa dal panico, terrorizzata è scesa per strada fuggendo dalle case lesionate. «Niente panico, gli aiuti arrivano e i soccorsi sono già sul posto», tranquillizza Saie. «Al momento attuale, 66 gruppi di soccorsi, 185 ambulanze, 40 apparecchi per localizzare i sopravvissuti sotto le macerie sono già operativi insieme a sette unità cinofile», assicura la Protezione civile, mentre il capo della Croce Rossa provinciale precisa che ”210 feriti sono stati ricoverati in ospedale”. Alle due scosse forti (la prima delle 16:53 ora locale, le 14:23 in Italia, la seconda undici minuti dopo) seguono una serie di repliche, meno violente ma percepite dalla gente. Poco dopo l’istituto di studi geologici Usa conferma le due pesanti scosse attribuendo alla prima una magnitudo di 6.4 e di 6.3 alla seconda.

Ai primi tremori le agenzie iraniane non parlano di vittime o danni. Poi dopo qualche ora arrivano le prime notizie di feriti da parte di un responsabile del ministero dell’Interno iraniano, e quindi dei morti. L’Iran è attraversato da numerose faglie e in passato è stato scosso da violenti terremoti, come quello del dicembre 2003 nella città di Bam, nel sud dell’Iran, nel quale hanno perso la vita 31 mila persone. La famosa Cittadella di Bam, considerata la più grande struttura fortificata in mattoni do fango e paglia al mondo, venne devastata insieme a buona parte della città moderna. Lo United States Geological Survey stimo’ la magnitudo in 6,6.

 

http://www3.lastampa.it/esteri/sezioni/articolo/lstp/465380/

——————————————————————-

 

Rainews24.it

Iran, forte terremoto colpisce la regione di Tabriz. Almeno 180 morti

Tabriz

Teheran, 11-08-2012

Almeno 180 persone sono morte e oltre 1300 sono rimaste ferite in seguito alle due potenti scosse di terremoto che hanno colpito oggi la regione di Tabriz (nord-ovest dell’Iran). Lo ha dichiarato all’agenzia Isna il capo delle unità di soccorso iraniane Gholamreza Massoumi. Notizie che trovano conferma nei lanci dell’agenzia Fars, che cita fonti delministero deglo Interni.

Due le scosse: la prima di magnitudo 6,2, la seconda di intensita’ pari a hanno colpito le citta’ di Ahar e Varzeqan e i villaggi limitrofi. Squadre di soccorso hanno gia’ raggiunto le zone interessate dalle scosse e diverse persone rimaste ferite sono state portate negli ospedali dell’area. Il terremoto e’
stato avvertito anche nelle province vicine.

La situazione per i soccorritori, comunque, risulta molto complessa. I villaggi colpiti dal sisma, infatti, sono una sessantina. Al momento non tutti sono stati raggiunti, per questo non è ancora possibile avere un quadro complessivo per quanto riguarda decessi, feriti e danni.

http://www.rainews24.rai.it/it/news.php?newsid=168163

 

dicembre 23, 2011

SIRIA: KAMIKAZE A DAMASCO-40 MORTI E 100 FERITI. “È AL QAIDA”

Filed under: Senza Categoria — Tag:, , , — mirabilissimo100 @ 6:12 pm
LEGGO.IT

SIRIA, KAMIKAZE A DAMASCO: 40 MORTI
E 100 FERITI. “È AL QAIDA”

 
Venerdì 23 Dicembre 2011 – 14:51

DAMASCO – È strage a Damasco. Poche ore dopo l’arrivo nella capitale siriana della prima squadra di osservatori arabi incaricati di preparare il terreno all’intera missione della Lega Araba, il centro della città è stato scosso stamani da due attentati dinamitardi, compiuti secondo la tv di Stato da due kamikaze legati ad al Qaida e nei quali sono morte – secondo il bilancio non definitivo – 40 persone, mentre oltre 100 sono rimaste ferite. A differenza dei vicini Libano e Iraq, la Siria è raramente teatro di attentati kamikaze e l’attacco odierno si inserisce in un contesto di forte tensione nel Paese scosso da dieci mesi di proteste anti-regime, soffocate da una sanguinosa repressione (oltre 5.000 uccisi secondo l’Onu) e sfociate da settimane in una rivolta armata attiva in alcune regioni, come quelle di Homs, Daraa e Idlib. Anche oggi, com’è consuetudine ormai ogni venerdì, giorno di preghiera comunitaria islamica, sono in corso manifestazioni di protesta in varie località del Paese e gli attivisti anti-regime riferiscono dell’uccisione stamani di almeno 14 civili, per lo più a Homs, nel «Venerdì del protocollo della morte», in riferimento al protocollo, firmato tra Lega Araba e Siria, per la definizione della missione di osservatori arabi.

 
http://www.leggo.it/articolo.php?id=155216

dicembre 22, 2011

IRAQ: 11 ATTENTATI CON MORTI E FERITI-STRAGE

Filed under: Senza Categoria — Tag:, , , — mirabilissimo100 @ 5:07 pm
LEGGO.IT

STRAGE A BAGHDAD, UNDICI ATTENTATI
IN POCHE ORE: 63 MORTI

 
Giovedì 22 Dicembre 2011 – 12:15

BAGHDAD – Almeno 63 persone sono rimaste uccise e oltre 180 ferite – secondo l’ultimo bilancio del ministero dell’Interno iracheno – in una serie di attentati dinamitardi che hanno scosso Baghdad nella prima mattinata di oggi. Attentati opera di sconosciuti che avvengono mentre si impenna la tensione tra gli schieramenti politici sciita e sunnita dopo la partenza delle ultime truppe americane. Le esplosioni, undici in tutto, hanno colpito indiscriminatamente quartieri sciiti e sunniti della capitale irachena. Quella che ha provocato più vittime – 13 morti e 36 feriti – è avvenuta nella sede della commissione governativa per l’integrità, nel distretto di Karrada, dove un attentatore suicida si è lanciato con un’automobile imbottita di esplosivo contro l’edificio. Altri attentati sono avvenuti nei quartieri centrali di Alawi e Bab al Mudham, in quello sciita di Shula, nel nord-ovest della città, in quello sunnita di Adhamiya, in quello meridionale di Abu Dashir, nel distretto di Amil e in quello di Waziriya. La serie di attentati coincide con un aggravamento delle tensioni politiche in Iraq, pochi giorni dopo il completamento del ritiro delle forze americane, il 18 dicembre scorso. Contro il vice presidente sunnita Tareq al Hashemi è stato spiccato un mandato di arresto in un’inchiesta per atti di terrorismo, mentre il primo ministro sciita, Nuri al Maliki, ha chiesto al Parlamento di ritirare la fiducia al vice premier sunnita Salih al Mutlaq, che aveva definito il capo del governo «un dittatore peggiore di Saddam Hussein». Il partito Iraqiya, a cui appartengono Hashemi e Mutlaq, ha risposto ritirando i suoi parlamentari dai lavori del Paralmento e i suoi ministri dalle riunioni del governo di unità nazionale tra sciiti e sunniti in carica da un anno.

 

 

http://www.leggo.it/articolo.php?id=155025

 

agosto 11, 2011

PAKISTAN: BABY-KAMIKAZE MORTI E FERITI

Filed under: Senza Categoria — Tag:, , , — mirabilissimo100 @ 2:04 pm

LEGGO.IT

BABY-KAMIKAZE IN PAKISTAN:
SEI MORTI E 23 FERITI -VIDEO

Giovedì 11 Agosto 2011 – 11:08
Ultimo aggiornamento: 11:09
                  

attentati in Pakistan (ansa)

ISLAMABAD – Doppio attentato dinamitardo a poa distanza l’uno dall’altro a Peshawar (Nord-ovest del Pakistan). Si contano sei morti tra cui un bambino, oltre che 23 feriti. Settima vittima la ragazzina-kamikaze di 15 anni che ha fatto esplodere uno degli ordigni. Lo riferiscono le tv a Islamabad. In un primo momento, ha reso noto GEO Tv, una bomba è esplosa vicino ad un commissariato. “Quattro agenti di polizia e un bambino sono morti – ha confermato all’ANSA il commissario Imtiaz Khan – mentre altre 17 persone sono rimaste ferite”. L’attentato, si è inoltre appreso, è stato realizzato nell’area di Lahore Gate dove si trova il commissariato di polizia di Gulbahar. Poco dopo, non lontano, ha aggiunto il commissario Khan, “una giovane di 15 o 16 anni ha lanciato una bomba a mano e poi ha fatto esplodere il giubbotto che portava indosso provocando la morte di una persona e il ferimento di altre sei”. La polizia ha detto che fortunatamente il meccanismo per provocare lo scoppio non ha funzionato del tutto, impedendo così l’utilizzazione completa dei sei i chili di dinamite impiegati. Infine, gli inquirenti hanno rinvenuto nelle vicinanze il cadavere di un’altra donna, che in un primo momento era stata considerata una seconda kamikaze, ma che molto probabilmente è morta nell’attentato.

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
http://www.leggo.it/articolo.php?id=135150
 
 
 
 
 
 

maggio 25, 2011

TORNADO MISSOURI-OBAMA:”MI SI SPEZZA CUORE”

Filed under: Senza Categoria — Tag:, , , , — mirabilissimo100 @ 9:24 am

LEGGO.IT

TORNADO MISSOURI, OBAMA:
“MI SI SPEZZA CUORE” FOTO

http://www.leggo.it/fotogallery.php?id_fg=15058&id_news=123373&nf=2

 

Martedì 24 Maggio 2011 – 16:34

JOPLIN – Una tromba d’aria dal diametro di un chilometro e la cittadina di Joplin, nel Missouri, si è ritrovata totalmente devastata. Dei 50 mila abitanti ne sono stati ritrovati morti 117 – e il bilancio potrebbe ancora salire -, ammucchiati in strda per essere riconosciuti. Migliaia i feriti e quelli che hanno perso ogni cosa nella furia del vortice di vento, pioggia e grandine. 

Una striscia di oltre dieci chilometri di distruzione in mezzo alla città, larga quanto il suo diametro: case scoperchiate e abbattute, alberi sradicati, automobili risucchiate «come giocattoli» e trovate accatastate l’una sull’altra. Questo lo scenario apocalittico di Joplin, lo stesso che il presidente Obama, in visita in Europa, ha definito «spezza cuore».

Il presidente Barack Obama si recherà domenica in Missouri, stato fortemente colpito dai tornado che hanno causato fino a 117 morti, per valutare la situazione e offrire le proprie condoglianze. «Faremo il possibile» per aiutare gli abitanti, ha detto.

 

 

 

AFGHANISTAN: ATTENTATI TALEBANI CON MORTI E FERITI

Filed under: Senza Categoria — Tag:, , , , — mirabilissimo100 @ 9:19 am

LEGGO.IT

AFGHANISTAN, KAMIKAZE IN
OSPEDALE: ALMENO 6 MORTI

 
Sabato 21 Maggio 2011 – 13:52
 

KABUL – I talebani afghani hanno sfidato ancora una volta con successo l’imponente meccanismo di massima sicurezza che protegge la «zona verde» di Kabul riuscendo ad infiltrare due kamikaze nel centrale ospedale militare, uno dei quali si è fatto esplodere in una tenda dove si trovava un gruppo di studenti che seguivano una esercitazione chirurgica, con un bilancio provvisorio di almeno sei morti e 23 feriti. L’azione è stata immediatamente rivendicata da Zabihullah Mujahid, portavoce degli insorti secondo cui obiettivo erano «gli addestratori stranieri ed i medici afghani che lavorano per loro». L’attentato, ha riferito Tolo Tv, è avvenuto poco dopo le 12, quando l’ospedale era affollato di familiari dei militari feriti, in una zona del distretto di Wazir Akbar Khan, a poche centinaia di metri dal ministero della Sanità e dall’ambasciata degli Stati Uniti. Dopo l’azione del kamikaze, ha riferito un medico, vi è stato un fuggi fuggi generale di civili e militari, nel timore di una seconda esplosione. In effetti, secondo fonti della sicurezza, un secondo attentatore suicida sarebbe attivamente ricercato nella zona dell’ospedale che ha 400 letti. C’è sgomento nelle autorità afghane, perchè il commando suicida è riuscito ad infiltrarsi nellla zona, nonostante le accurate procedure di identificazione, che comportano, per l’ingresso, un accurato controllo anche fisico e l’ottenimento di un passi speciale. Un portavoce della Forza internazionale di assistenza alla sicurezza (Isaf, sotto comando Nato) ha confermato l’incidente precisando che nessun addestratore straniero vi è rimasto coinvolto.

http://www.leggo.it/articolo.php?id=122803

—————————————————————————–

19/05/2011 14:47
Afghanistan,attacco talebano: 35 morti
  14.47                                 
 Afghanistan,attacco talebano: 35 morti 
 Trentacinque persone sono state uccise 
 in un attacco compiuto dai talebani    
 nell'est dell'Afghanistan.             

 Lo riferiscono fonti ufficiali, preci- 
 sando che ci sono anche 24 feriti.     
 Le vittime sono i dipendenti di un'im- 
 presa di costruzione, nella provincia  
 di Paktia. L'attacco talebano ha porta-
 to alla distruzione tutte le installa- 
 zioni dell'impresa. I talebani hanno   
 confermato di essere stati gli autori  
 dell'assalto e di aver portato via dal 
 sito, armi e otto veicoli.

 

 

 

 

IRAQ: NON SI FERMANO GLI ATTENTATI CON MORTI E FERITI

Filed under: Senza Categoria — Tag:, , , , — mirabilissimo100 @ 9:16 am

Iraq: attentati a Baghdad, almeno 13 morti

22/05 09:03 CET

Una serie di attentati suicidi a nord di Baghdad ha causato almeno 13 morti e decine di feriti.

L’ondata di violenza sta colpendo l’Iraq mentre gli Stati Uniti stanno procedendo al ritiro dell’esercito, per affidare alle forze locali la gestione della sicurezza.

Solo tre giorni fa gli attentati a Kirkuk, a 250 km a nord di Baghdad, che hanno fatto 27 morti e

89 feriti.

http://it.euronews.net/2011/05/22/iraq-attentati-a-baghdad-almeno-13-morti/

——————————————————————————————————————————–

Iraq: attentato a Kirkuk, 27 morti

19.05.2011 | 13:32

 

 

27 morti e 89 feriti è il bilancio di tre attentati avvenuti stamani a Kirkuk, 250 km a nord di Baghdad. Le vittime sono in gran parte agenti di polizia. In città sono state registrate tre esplosioni l’una a poca distanza dall’altra.

Si tratta dell’episodio più grave degli ultimi due mesi. Gli attentati arrivano mentre l’esercito statunitense sta procedendo con il ritiro, previsto per la fine dell’anno, affidando alle forze locali la gestione della sicurezza.

ATS

http://www.tinews.ch/articolo.aspx?id=227240&rubrica=15

 

PAKISTAN: CONTINUI ATTENTATI CON MORTI E FERITI

Filed under: Senza Categoria — Tag:, , , — mirabilissimo100 @ 9:13 am
TG.COM
25.5.2011
Attentato a Peshawar: due morti
 
 

Autobomba kamikaze dei talebani

foto Ap/Lapresse
 

05:20 – E’ di due agenti morti e di 19 feriti il bilancio dell’attacco realizzato da un attentatore suicida che ha schiantato il veicolo su cui viaggiava contro un commissariato di polizia a Peshawar, alla frontiera tra Pakistan e Afghanistan. L’azione è stata immediatamente rivendicata dai talebani che l’hanno definita una vendetta per l’uccisione di Osama Bin Laden. La base è andata distrutta e la maggior parte dei feriti sono poliziotti.

 
 
————————————————————————————————-
 
LEGGO.IT
 
Pakistan: attacco armato a base marina Karachi, vittime
(ANSA) – ISLAMABAD, 23 MAG – Un commando terroristico composto da una decina di militanti, presumibilmente talebani, ha attaccato a Karachi (Pakistan meridionale) con armi automatiche ed esplosivo una delle principali basi militari del paese, impegnando per ore le forze di sicurezza pachistane, distruggendo uno, e forse due, aerei P-3C Orion di fabbricazione statunitense, e causando un numero imprecisato di vittime.(ANSA).
 
——————————————————————————————————–
 
 

Pakistan, attacco a camion cisterna della Nato al confine con l’Afghanistan

Islamabad, 21 mag. (Adnkronos) – Almeno 15 persone sono morte per l’esplosione di un camion cisterna della Nato nella regione tribale Khyber del Pakistan al confine con l’Afghanistan. Nessuno finora ha rivendicato l’attacco, hanno riferito fonti locali, ricordando che i talebani compiono regolarmente attentati contro i convogli Nato.

Secondo dati ufficiali, l’80% dei rifornimenti Nato transitano dal Pakistan per raggiungere l’Afghanistan; per due terzi passano la frontiera dal Baluchistan e gli altri dalla regione Khyber.

http://www.corrieredellosport.it/adnkronos/esteri/2011/05/21-173691/Pakistan,+attacco+a+camion+cisterna+della+Nato+al+confine+con+l’Afghanistan

aprile 25, 2011

IRAQ: BOMBA ESPLODE VICINO UNA CHIESA-4 FERITI

Filed under: Senza Categoria — Tag:, , , — mirabilissimo100 @ 10:44 am

LEGGO.IT

IRAQ, BOMBA ESPLODE VICINO
A UNA CHIESA: QUATTRO FERITI
Domenica 24 Aprile 2011

 

BAGHDAD – Un ordigno è esploso questa mattina nei pressi di una chiesa di Baghdad, provocando il ferimento di almeno quattro persone. Lo hanno riferito fonti del ministero dell’Interno precisando che l’esplosione ha ferito due civili e due poliziotti che garantivano la sicurezza della chiesa del Sacro Cuore che si trova nel distretto di Karrada, in pieno centro. Lo scorso ottobre 52 persone sono morte nell’attacco ad una cattedrale siro-cattolica nel centro di Baghdad. Si è trattato dell’attentato più sanguinoso contro le minoranze cristiane dal 2003. I cristiani iracheni, una comunità che una volta contava oltre un milione e 500mila persone, sono molto diminuiti, in seguito alle violenze (si stima siano ora meno di 850mila). Centinaia di famiglie sono infatti fuggite nei paesi vicini, secondo quanto riferito dalle Nazioni Unite, dopo l’attacco di ottobre alla cattedrale.

http://www.leggo.it/articolo.php?id=118172

Older Posts »